Riso al pesce spada e bacche di mirto



Una ricetta semplice e gustosa capace di catturare i profumi della tradizione sarda. Esaltane il sapore con un buon bicchiere di vino bianco, meglio se vermentino di Sardegna!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 360g Riso arborio Daga (8 pugni di riso e uno per la pentola)
  • 150g Pesce spada
  • 1.5L Brodo vegetale
  • 1 Cipolla piccola
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • q.b. Olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. marmellata di mandarino
  • 1 Noce di burro

INGREDIENTI PER IL BRODO

  • 1 Costa di sedano
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • 20 (circa) bacche di mirto
  • 1.5L Acqua
  • q.b. Sale

Preparazione:

Preparazione del brodo vegetale. Versate in una pentola con 1,5lt di acqua e aggiungete sedano, carota e cipolla, bacche essiccate di mirto, sale.
Fate bollire per 30 minuti. In alternativa usate il dado di verdure e aggiungete le bacche, fate bollire per 30 min.

Tritate la cipolla e fatela appassire con un filo d’olio extravergine d’oliva. Aggiungete il pesce spada tagliato a cubetti e lasciate rosolare a fiamma vivace per qualche minuto. Una volta che il pesce spata e leggermente dorato, unite il riso e fatelo tostare sfumando con il vino bianco a fiamma bassa.

Cuocete il riso (per circa 16min) a fiamma bassa avendo cura di mescolare spesso e aggiungere un mestolo di brodo e bacche di mirto. Ripetete l’operazione fino a cottura del riso. Quando il riso è cotto, spegnere la fiamma, aggiustate di sale, se necessario, e aggiungete una noce di burro. Mantecate il tutto. Successivamente impiattate e guarnite il riso con piccole puntine di marmellata di mandarino.

Buon Appetito!
Ti è piaciuto? hai dei suggerimenti per migliorare o variare la ricetta?
Se ti fa piacere, condividili con noi.